mercoledì 1 aprile 2009

“I colori della vita”


Ho imparato che nella vita si è soli sempre,
che bisogna stringere i denti
e non versare lacrime per chi non merita.
Ho imparato che urlare al cielo non serve a niente,
che essere veri è una virtù che si fa pagare cara.
Ho imparato che i desideri non sono pensieri
e i pensieri non sono sogni,
che la vita va avanti solo se si cammina a testa alta nonostante tutto,
altrimenti si è solo un aquilone che si perde tra l’immenso celeste perchè ha perso il filo, unica sua guida tra questa oscurità.


S. Vaccarella e R. Molnar – Classe IV C istituto magistrale Guglionesi (cb)

3 commenti:

Erica ha detto...

Che meraviglia!

lucagel1 ha detto...

sì,meravigliose parole...
Ciao

lellofieramosca ha detto...

Pensieri profondi e pieni di significato.
Brave a queste due alunne?!