lunedì 17 novembre 2008

Gratuità e Festa



Non importa se siamo atei o credenti, non importa se siamo altruisti o opportunisti, gustiamoci solo le parole di Tonino Bello ormai scomparso da tanti anni. Don Tonino finge di essere a Nazareth, 2000 anni fa nella casa di un artigiano, precisamente di un falegname...una casa povera, umile che l' autore contrappone alle ipocrisie della modernità! buon ascolto


poesia di Don Tonino Bello, la più conosciuta.
Voglio ringraziarti Signore,
per il dono della vita;
ho letto da qualche parte
che gli uomini hanno un'ala soltanto:
possono volare solo rimanendo abbracciati.
A volte, nei momenti di confidenza,
oso pensare, Signore,
che tu abbia un'ala soltanto,
l'altra la tieni nascosta,
forse per farmi capire
che tu non vuoi volare senza di me;
per questo mi hai dato la vita:
Perché io fossi tuo compagno di volo,
insegnami, allora, a librarmi con Te.
Perché vivere non è trascinare la vita,
non è strapparla, non è rosicchiarla,
vivere è abbandonarsi come un gabbiano
all'ebbrezza del vento,
vivere è assaporare l'avventura della libertà,
vivere è stendere l'ala, l'unica ala,
con la fiducia di chi sa di avere nel volo
un partner grande come Te.
Ma non basta saper volare con Te, Signore,
tu mi hai dato il compito di abbracciare anche il fratello
e aiutarlo a volare.
Ti chiedo perdono, perciò,
per tutte le ali che non ho aiutato a distendersi,
non farmi più passare indifferente
vicino al fratello che è rimasto con l'ala, l'unica ala,
inesorabilmente impigliata nella rete della miseria e della solitudine
e si è ormai persuaso
di non essere più degno di volare con Te.
Soprattutto per questo fratello sfortunato dammi,
o Signore,
un'ala di riserva.

8 commenti:

Paola ha detto...

Che splendida poesia, e quant'è bello ascoltare il video: è stato un piacere che mi ha colmato il cuore di cose buone.
Grazie di questo post e anche della visita che mi hai fatto: ciao a presto

Calliope ha detto...

E dire che ritenevo il vento insopportabile..perchè mi scompigliava i capelli e mi metteva freddo ^_^
Adesso lo "guardo" diversamente.
Il vento anch'esso è una creazione di Dio e sussurrando sussurrando è un nostro fratello!
E tu ne racchiudi così bene le caratteristiche positive che il connubio tra fratello e vento ti calza a pennello ^_^

Un' ala, due ali, o con riserva..l'importante per me non è saper volare ma aiutare a volare chi non ne ha manco più la consapevolezza di poterlo fare perchè troppo a terra per potersi rialzare anche di un solo centimetro :((

Belle parole di Don Tonino, una missione di ali..

Ciao Vento buona giornata ^_^

Pupottina ha detto...

ahahahah
il tuo commento da me è stato davvero simpatico....

buon martedì a te e alla tua coniglietta di playboy

Pupottina ha detto...

la poesia che hai scelto è un capolavoro... e davvero non importa essere atei o credenti...

^________________^

fratello vento ha detto...

ciao paolo, grazie di essere passata! ho inserito il post per far conoscere la figura di Tonino Bello, era il Vescovo di Molfetta e dava libero accesso ai mendicanti della sede vescovile e aiutava le persone per strada. Indossava vestiti poveri e portava il Tau! era un terziario francescano!

Calliope ciao!! cmq anche io odiavo il vento....ke disastro per i miei capelli!!!!

ciao pupottina!! ora ho una fame! mangerei una coniglietta!!

rosy ha detto...

Ciao dolce fratello, questo tuo angolo da tanta pace.Ogni post che fai lascia dento di me tanta dolcezza e nel cuore di tutti quelli che ti leggono

A presto. un bacio

fratello vento ha detto...

ciao rosy e buona giornata! grazie deicomplimenti molto graditi!

Pupottina ha detto...

buon giovedì

^_________________^