venerdì 19 settembre 2008

il valore dell' informazione


Tempo fa quando iniziai a scrivere la mia tesi di laurea ritenevo internet uno strumento inesauribile nel quale recuperare il maggior numero di informazioni per scrivere la mia tesi sulla trasparenza dei mercati finanziari italiani. Risultato? Dovetti farmi prestare dalla mia relatrice tanti libri in lingua inglese senza trovare in internet una decente fonte informativa utile per i miei studi! Trovai solo informazioni su idiozie, banalità scritte dai comici di "Zelig" e altre informazioni senza validità scientifica. La stessa cosa è accaduta per un mio amico: alle prese con la tesi non reperì nessun aiuto in rete per i suoi studi! Per fortuna ieri ho avuto la possibilità di scaricare programmi di contabilità (redazione di fatture, bolle, inventari ecc) utilissime per facilitare il lavoro di un ragioniere ma inutili se non si hanno le valide conoscenze ragionieristiche per utilizzare tali strumenti! Nella rete comunque non tutto è da buttare naturalmente, i blogs per esempio sono stati utilizzati dai reduci della guerra in Iraq per denunciare le oscenità viste nel Medio Oriente ,i Blogs ancora illustrano la nostra società: tendenze, idee, valori della cultura odierna.La rete consente di raggiungere persone che mai si avrebbe potuto la possibilità di conoscere in assenza del world wide web. Però ora credo sia venuto il momento di accrescere l' utilità della rete anche sfruttandola economicamente e socialmente per la crescita sociale.
Perchè le società per azioni non pubblicano liberamente i loro Bilanci di esercizio? Oggi per ottenere tali documenti occorre avere qualcuno di "influente" alle proprie spalle per ottenere tale documentazione, oppure perchè i nostri Ministeri non "postano" le loro circolari ministeriali sui loro Siti? quelle Circolari utili per leggere e informarsi su come compilare dichiarazioni dei redditi o avere informazioni "certe" su come far domande per insegnare nelle scuole superiori?? Per ottenere tali informazioni "forti" occorre ancora rivolgersi "face to face": faccia a faccia con qualcuno che "sa" !! sveglia gente..il vento deve cambiare...

10 commenti:

rosy ha detto...

Hai detto bene..su questa rete pare che sia tutto.. ma poi stringendo,stringendo ci accorgiamo che mancano le vere informazioni.Restano solo una marea di blog e non è raro che da loro apprendo qualcosa di vero!

Un post molto interessante il tuo, tutto il tuo blog e bello e interessante.

Martedi ti farò sapere cosa mi dice il medico..fa una preghiera per me a S. francesco a te ascolterà! Ti chiami come lui!

Ciao! e buona domenica

fratello vento ha detto...

ciao rosy! buona domenica anche a te!! aspetto notizie per martedì! dai speriamo bene!! San francesco ti protegge sicuramente!!

Paola ha detto...

Eccomi qua: ho sbirciato un po' in casa tua! ci sono cose interessanti e vedrò di leggerle pian piano.Ho letto anche il tuo discorso introduttivo al tuo profilo sul vento: a me il vento spaventa un po' e, specialmente di notte, mi dà una grande angoscia...ma così, con un "fratello" davanti lo accetto. Ti metto tra le case che visito abitualmente.Ciao, buona Domenica

fratello vento ha detto...

Ciao sorella! ben venuta.. sai a volte quando il vento "sconvolge" i miei capelli lo detesto anche io..a presto! verrò a leggere spesso i tuoi componimenti!

solopoesie ha detto...

GRANDE FRATELLO!!
Complimenti x il tuo blog e veramente molto bello .
Chi sa come sarebbe felice FRA' VINCENZO se tu adresti nel suo blog per un saluto ...
Dopo do lui arrivi tu col tuo blog per portare la parola di Dio .
SE vai nei miei NIK trovi il suo blog ----frà Vincenzo----
TI AUGURO UNA FELICE DOMENICA

LINA .

solopoesie ha detto...

SOno di nuovo quì
ecco!
questo è il blog di frà Vincenzo .grazie

http://alleradici.blogspot.com/

fratello vento ha detto...

ciao solo poesie!
grazie di essere passata! sono curioso di visitare il blog di fra Vincenzo!! verrò a trovarti, amo molto le poesie e sono un grande amante delle buone letture!

isa ha detto...

ciao fratello, grazie per la tua visita al mio blog, io non mi occupo di economia, anzi, mi infastidisce, la politica mi fa venire l'orticaria...e per quanto riguarda il web, come tutti i massmedia è sfruttato in modo molto ulitilaristico e molto poco informativo da parte dei potenti.
Per fortuna che ci sono i comuni mortali che scrivono informazioni e esperienze utili a tutti.
Credo che siamo all'inizio di un'evoluzione, lo spero almeno.
Ma hai ragione, i libri per ora sono insostituibili.
Ciao

Raffaella ha detto...

In effetti la vera informazione dobbiamo andarcela a cercare noi, in TV come su Internet o sulla stampa. Altrimenti rischiamo di sapere solo ciò che gli altri hanno deciso di farci sapere!

fratello vento ha detto...

putroppo hai proprio ragione raffaella!!

ciao Isa! grazie di essere passata!! passerò ancora a trovarti, interessante il tuo blog!